/* camilyo */

Cà Maiol

Risparmio energetico, sicurezza, affidabilità, qualità
a Desenzano del Garda (BS)

Premessa

La storia di Cà Maiol è legata al prezioso Lugana dal lontano 1967, quando venne fondata sulle rive a sud del Lago di Garda, dove le vigne di Turbiana si esprimono da sempre al meglio.

Preservare la tradizione vitivinicola della zona e farsi portatori d’innovazione produttiva sono gli obiettivi di Cà Maiol fin dalla sua nascita.

Entrata a far parte del “mosaico enologico” di Santa Margherita Gruppo Vinicolo nel 2017, Cà Maiol ha rafforzato la leadership di Gruppo nel segmento dei vini bianchi, permettendo l’ingresso in una denominazione in forte espansione, dall’altissimo profilo qualitativo. 

Anche Cà Maiol ha beneficiato degli importanti piani di investimento che hanno contrassegnato gli ultimi quindici anni di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, oltre 300 Milioni di Euro destinati all’acquisizione di terreni, al miglioramento delle tecnologie di cantina con particolare attenzione alla sostenibilità e all’efficienza energetica.

Nello specifico, a Desenzano si è intervenuti per ampliare il sito produttivo, con particolare attenzione all’impianto di prima raccolta delle uve e pigiatura, di stoccaggio vini e agli ambienti adibiti alla spumantizzazione. 

La committenza ha richiesto soluzioni impiantistiche a servizio dei processi produttivi, caratterizzate da massima sicurezza e affidabilità, fondamentali per una produzione di qualità, sempre con uno sguardo attento in materia di sostenibilità ambientale; nonché una tipologia di impiantistica che si integrasse in maniera delicata e discreta con le attente finiture estetiche della cantina.

Descrizione impianti

Il delicato processo di vinificazione, il rispetto di precise temperature e livelli di umidità a tutela della qualità finale della produzione, nonché la necessità di garantire la sicurezza di impianti attivi h24, hanno imposto, un’oculata valutazione progettuale ed impiantistica sia nella scelta del sistema idrico deputato alla manutenzione produttiva che per il riscaldamento/raffrescamento della cantina e della linea di refrigerazione dello stoccaggio.

L’esperienza in materia enologica dell’azienda e l’affidabilità Impiantistica di Cecconato S.r.l. si sono così fuse grazie a un confronto ed un accurato studio condotto dall’Ing. Sartorato (Operations Manager di Santa Margherita Gruppo Vinicolo) e il p.i. Baratto (Responsabile di Progetto per Cecconato S.r.l.) concretizzandosi in REHAU, la soluzione in grado di offrire i massimi livelli di sicurezza e affidabilità a lungo termine, oltre ad essere un’installazione flessibile in grado di non causare rallentamenti nella produzione in cantina.

Per l’approvvigionamento dell’impianto idrico sanitario dedicato al lavaggio delle cisterne e, in generale, agli interventi di mantenimento, si è optato per il sistema RAUTHERMEX SDR 7,4 di REHAU che, grazie alla particolare struttura composta, offre prestazioni idrauliche ottimali e caratteristiche di resistenza elevate, evitando le dilatazioni termiche nel terreno. Il sistema è infatti costituito, dall’interno verso l’esterno, da una tubazione in polietilene reticolato (PE-Xa), resistente a temperature fino a 95°C e alle sollecitazioni meccaniche; da uno strato coibente in poliuretano (PUR), inserito tra la tubazione interna e quella esterna di protezione per garantire un ottimo livello di isolamento termico; infine, da uno strato esterno, coestruso senza giunzione longitudinale, realizzato in PE-LD, un polietilene a bassa densità con la funzione di protezione da eventuali danneggiamenti dello strato isolante in PUR e della tubazione interna, causati da urti, abrasioni e sostanze corrosive eventualmente presenti nel terreno.

Oltre a semplificare la fase di progettazione, la fornitura in rotoli fino a 760 m e in barre di lunghezze personalizzate ha permesso di ridurre sensibilmente i punti di collegamento, consentendo alla ditta installatrice Termoidraulica Cecconato di posare 96 m di tubazioni in modo flessibile e veloce, eseguendo raggi di curvatura ristretti con estrema facilità grazie alla forma ondulata del tubo esterno.

A garanzia della massima sicurezza, il sistema scelto prevedeva inoltre il collegamento tramite manicotto autobloccante, tecnica brevettata REHAU, che ha permesso all’installatore di realizzare giunzioni a tenuta stagna permanente ed affidabili nel tempo, senza ricorrere a saldature. Per le medesime caratteristiche di resistenza e sicurezza ed i numerosi vantaggi offerti, la distribuzione dei fluidi refrigeranti alle autoclavi e ai serbatoi di vinificazione è stata affidata alle tubazioni RAUVITHERM. Complessivamente sono stati posati 610 m di tubo preisolato in polietilene reticolato con isolamento in PEX. Capaci di assicurare una resa idraulica notevolmente maggiore rispetto a quelli in acciaio, grazie alla loro scarsa rugosità, i tubi REHAU sono stati collegati tra loro mediante manicotti elettrosaldabili FUSAPEX in polietilene reticolato, utilizzabili a temperature fino a 95°C e dall‘ottimale resistenza a prodotti chimici, escludendo la presenza di metalli a contatto con i fluidi di processo.

L‘impiego di un sistema monolitico, fondato sull’impiego di un’unica tipologia di materiale per le tubazioni (PE-Xa) e per i manicotti (PE-X), ha così permesso di evitare le comuni problematiche legate alla corrosione della raccorderia metallica, oltre a consentire di contenere i costi e i tempi di realizzazione dell’impianto.

Per la linea di riscaldamento/raffrescamento volta a garantire un profilo termico omogeneo, con tolleranze bassissime a tutela delle aree adibite a cantina, il progettista degli impianti ha infine optato per il tubo RAUTHERM-FW in polietilene reticolato ad alta pressione secondo DIN 16892/93, stabilizzato ai raggi ultravioletti, con strato a tenuta stagna all’ossigeno e conforme alla norma DIN 4726 per l’impiego come tubazione industriale per circuiti chiusi. Il costante supporto tecnico di REHAU ha contribuito a soddisfare ogni singola richiesta sia in fase progettuale che di installazione.

Conclusioni

Privilegiando un sistema monolitico in materiale polimerico, le soluzioni adottate hanno permesso di realizzare un impianto idricosanitario, di refrigerazione e di climatizzazione in modo estremamente flessibile, rispettando i requisiti della committenza in termini di massima sicurezza e velocità di esecuzione dell’intervento.

Infine, la scelta di tipologie impiantistiche moderne, tecnologiche e sostenibili, rispecchia perfettamente l’attenzione alla qualità a 360°, che ha decretato il successo internazionale di Santa Margherita Gruppo Vinicolo, a cui la cantina fa capo.

REHAU SpA – Ufficio Comunicazione
Mariangela Venturato – Tel.: +39 02 95 94 11
mariangela.venturato@rehau.com – www.rehau.it

Termoidraulica F.lli Cecconato Srl

Via Montenero, 10
31030 Arcade

Telefono

(+39) 0422 874070

(+39) 0422 874088

Email

info@cecconatoimpianti.com

Facebook

Seguici subito!

Instagram

Seguici subito!

Linkedin

Seguici subito!

 Privacy e Policy
TERMOIDRAULICA F.LLI CECCONATO SRL - V. Montenero 10 - ARCADE (TV) - P.Iva: 02380530267
Camera Comm. Tv - REA 206922 - Cap. Soc. € 10.400 i.v